metodo di lancio delle cinghie

Come lanciare le cinghie di ancoraggio (video)

Il lancio delle cinghie di ancoraggio è difficile.

Il carico applicato alle articolazioni e ai tendini del collo, del braccio e della schiena è enorme.

La tecnica di lancio abituale, che è la più dannosa, è il lancio sopra l’altezza delle spalle. Una cinghia asciutta (standard UE da 5 tonnellate) pesa circa 1,2 kg e una bagnata addirittura 2 kg. È la metà del peso della palla di metallo delle Olimpiadi femminili di tiro a segno. E la si lancia più volte al giorno.

E c’è di peggio.

Un giocatore di baseball, un lanciatore di lance, un giocatore di tiro a segno e così via hanno il lusso di riscaldarsi.

Voi no.

Il lancio delle cinghie è un’attività dura e spesso è effettuata in condizioni di freddo e vento.

Questo tipo di lavoro può portare, nel peggiore dei casi, a lesioni alla spalla (spalla del lanciatore fx) e a dolori al collo e alla schiena. È quindi importante affrontare questo problema con decisione, per il bene dei vostri dipendenti, dei vostri colleghi e per il vostro stesso benessere.

Metodo di lancio ergonomico

Per alleggerire l’enorme carico sulle articolazioni, è necessario ridurre al minimo la forza e allontanare il lancio dall’altezza delle spalle.

Il modo per farlo è semplice. In realtà è tanto semplice quanto geniale. La tecnica si basa su una macchina da guerra chiamata trabucco. Questa macchina è dotata di una fionda che permette di lanciare masse pesanti in alto e lontano. Utilizzando la fionda si può ottenere una spinta molto maggiore della massa lanciata con una forza minore.

Un camionista intelligente ha preso questa tecnica e l’ha usata per lanciare le sue cinghie di ancoraggio.

Note importanti:


|